Renne con Bastoncini di gelato


Quanti gelati avete mangiato quest'estate? Avete lavato e conservato i bastoncini? Bene! Perchè oggi vi proponiamo un laboratorio proprio con i bastoncini di gelato. Che siano lunghi e stretti o corti e leggermente bombati all'estremità, non ha importanza: possiamo prendere quelli che preferiamo o che abbiamo sottomano per realizzare le renne che decoreranno il nostro albero di Natale.


La realizzazione è piuttosto semplice: occorrono almeno tre bastoncini.
Dopo averli lavati e lasciati asciugare, dipingeteli di marrone con la tecnica che preferite (noi abbiamo usato la tempera, ma si possono usare tranquillamente anche i pennarelli o gli acquarelli) e lasciateli asciugare.
Con la colla vinilica si incollano due bastoncini in modo da formare una "V" facendo coincidere bene le due estremità. L'ultimo bastoncino va incollato invece un po' più in basso rispetto alle due estremità degli altri due, in modo da lasciare quelle che saranno le corna e le orecchie.
Una volta asciutto possiamo aggiungere i particolari: per gli occhi si possono usare quelli di plastica mobili oppure realizzarli di cartoncino. Per il naso invece si può usare un piccolo pon-pon o un po' di lana oppure anche una pallina di carta rossa (abbiamo puntato al rosso per legarci alla fiaba della renna "Rudolf")
Con uno spago abbiamo poi realizzato l'asola per appendere la renna sull'albero.

Buone creazioni!

Opere "da imballaggio"

Qui non è ancora arrivata la neve e lla nostra voglia di realizzare pupazzi di neve langue... quindi abbiamo pensato: perchè non possiamo crearli in un divertente laboratorio?
Ecco quindi un allegro pupazzo di neve realizzato con un collage di polistirolo (quei "fiocchi di neve" che si trovano negli imballaggi); per i particolari del viso abbiamo usato del cartoncino mentre i bottoni sono i classici tappi di bottiglia:

Non è carino?
Se invece bramate il caldo e i colori primaverili, lo stesso materiale si può facilmente colorare con i gessetti colorati o, se non avete timore di sporcarvi un po' le mani, con i pennarelli. Nell'albero che segue il tronco è stato colorato con i pennarelli, mentre la chioma con i gessetti colorati.
Buon lavoro!